marketing human to human
per l'economia dei visitatori

masterplan per territori e destinazioni

design


Conoscere le aspettative dei visitatori, reali e potenziali, disegnando piani di comunicazione multicanale e multitarget in direzione della personalizzazione di marketing H2H (human to human)

Dare forma a destinazioni turistiche identitarie, omogenee, coerenti, competitive e sostenibili, con modelli di "filiera corta dell'accoglienza" che integrando diagonalmente i diversi settori della società e dell'economia

Generare progetti di design del turismo con azioni che accompagnano i territori dalla fase di ascolto e partecipazione all'innovazione dei processi necessari alla prenotazione e commercializzazione di prodotti turistici integrati

visione


Assumendo che pari opportunità + pari accesso + pari benefici
= crescita inclusiva
, l’economia dei visitatori estende la platea degli interlocutori a tutti i segmenti della società, ripartendo dagli agenti tradizionalmente esclusi, la cui partecipazione è essenziale per attivare processi di sviluppo virtuosi e durevoli (ovvero sostenibili).

Per andare oltre un livello astratto di discussione e oltre le politiche di raccomandazione, spesso sterili, il concetto di crescita inclusiva deve uscire dall’ambito per accademici, agenzie di sviluppo e policy maker, diventando un pilastro fondamentale del necessario masterplan di destinazione, fondato su una visione condivisa di lungo periodo

strategia


I masterplan sono un’evoluzione degli strumenti ordinari di pianificazione, affinati per includere tutte le attività che generano un tessuto favorevole allo sviluppo dell’economia dei visitatori: un documento strategico che coinvolge sia il livello macro che quello micro, analizzando ogni possibile dettaglio che incida sull’esperienza di visita e di fruizione

Ma non è soltanto questo. Il suo essere “master” significa contenere dei “layer” (“livelli”) che offrono alla strategia una maggiore flessibilità e adattabilità in fase di implementazione, per rispondere ad eventi globali che influenzano i mercati (pandemie, crisi economiche e finanziarie, conflitti, catastrofi, ecc.)

Inoltre il masterplan va concepito come documento che si rivolge anche agli investitori, fornendo un quadro ampio e chiaro del futuro sviluppo di un'area, non strettamente o univocamente correlato al turismo ma nella più ampia accezione di economia dei visitatori, in relazione quindi anche ad aspetti sociodemografici, paesaggistici, urbanistici, di sviluppo dei servizi e delle opportunità

non esitare ad
entrare in contatto